Terremoto Molise, scossa del 2.7 tra Guardialfiera e Montecilfone 

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Settembre 2019 21:39 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2019 21:52
Terremoto Molise Guardialfiera

Terremoto in Molise (INGV)

ROMA – Una scossa di terremoto è stata registrata tra Guardialfiera e Montecilfone  il 19 settembre nella provincia di Campobasso, in Molise. Il sisma è stato avvertito anche dal vicesindaco di Guardialfiera, Giusy D’Angelo, che in quel momento era in Comune.

La rete di monitoraggio dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha registrato il sisma di magnitudo 2.7 alle ore 17,04 di giovedì con ipocentro a 16.7 chilometri di profondità, ed epicentro nella provincia di Campobasso entro 10 chilometri da Guardialfiera, Montecilfone, Larino, Palata, Acquaviva Collecroce, Guglionesi e Tavenna.

La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione, ma il sindaco Vincenzo Tozzi ha sottolineato che “non ci sono danni in paese”. Il vicesindaco D’Angelo al momento del terremoto era in riunione con altre persone in comune. In paese sono state cinque le famiglie che lo scorso 16 agosto, a seguito della forte scossa di 5.1, sono state interessate da un’ordinanza di sgombero; di queste tre sono ancora fuori casa, in autonoma sistemazione. (Fonte INGV)