Terremoto in Mugello, nuova scossa nella notte: abitanti in strada

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2019 11:45 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2019 11:45
Terremoto in Mugello, nuova scossa nella notte: abitanti in strada

(Foto d’archivio)

FIRENZE  –  La terra ha ripreso a tremare nella notte tra martedì e mercoledì in Mugello, la zona toscana colpita da diverse scosse di terremoto negli ultimi giorni. 

L’ultima scossa nella notte: di magnitudo 2.5 della scala Richter, con epicentro fra Galliano di Barberino Mugello e Sant’Agata (Firenze), ha svegliato tutti alle 5:24 di mattina. Gli abitanti si sono riversati tutti in strada. Al momento non sono note criticità legate a questa nuova scossa.

La notte, peraltro, era passata in modo tranquillo. Circa le 250 persone che hanno dormito nei ricoveri aperti dalla protezione civile, dalla palestra di Barberino ai box dell’autodromo dove erano presenti 85 persone.

In tutti i Comuni, tranne Barberino di Mugello, stamani sono state riaperte le scuole ma in alcune ci sono stati disagi per uno sciopero del personale non docente: alcuni plessi, di fatto, sono rimasti chiusi per la protesta. Continuano le verifiche dei funzionari dei vigili del fuoco agli edifici che potrebbero essere rimasti danneggiati, si tratta di centinaia di controlli: nel tempo necessario per capire il livello di agibilità oltre 600 persone rimangono fuori casa. (Fonti: Ansa, Ingv)