Terremoto/ Scosse nella piana di Catania e sull’Etna : niente danni ma preoccupazione nella popolazione

Pubblicato il 23 Luglio 2009 13:05 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2009 13:13

Una scossa sismica di magnitudo 3.3 è stata avvertita dalla popolazione nelle province di Catania ed Enna. L’evento sismico è stato registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 2.10 di questa notte. Le località prossime all’epicentro sono state Biancavilla, Adrano (CT) e Centuripe (EN). Dalle verifiche effettuate dalla Protezione Civile non risultano al momento danni a persone o cose. Niente danni dunque ma preoccupazione anche in considerazione  di quanto avvenuto in Abruzzo.

Ieri, 22 luglio, alle 9 è stata registrata sull’Etna una scossa sismica di magnitudo 1.7 dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania. La scossa, che non ha provocato danni , è stata avvertita lievemente dagli abitanti di Zafferana Etnea. L’epicentro del sisma è stato localizzato vicino a Zafferana, a una profondità di 2 chilometri. Secondo gli esperti dell’Ingv l’origine è tettonica.