Terremoto Norcia, ritrovate le campane della Basilica di San Benedetto: integre sotto 4 metri di macerie

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 Luglio 2020 12:01 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2020 12:01
Terremoto Norcia, ritrovate le campane della Basilica di San Benedetto: erano sotto 4 metri di macerie

Terremoto Norcia, ritrovate le campane della Basilica di San Benedetto: integre sotto 4 metri di macerie (Foto Ansa)

Ritrovate, dopo quasi 4 anni, le campane della Basilica di San Benedetto a Norcia, crollata nel terremoto del 2016. A darne notizia è la Soprintendenza alla belle arti dell’Umbria.

La Basilica di Norcia era venuta giù con tutto il campanile per il terremoto. Le campane erano sepolte sotto oltre quattro metri di macerie nella zona centrale-absidale della chiesa. Ma sono integre.

“Far riemergere dalle macerie quattro campane della Basilica è emozionante e ripaga, simbolicamente, di molte fatiche”, raccontano l’architetto Vanessa Squadroni e il direttore dei lavori Giuseppe Lacava.

“Andremo avanti più speditamente possibile”, promette la soprintendente Rosaria Mencarelli.

“La comunità nursina e l’intero Paese – aggiunge – hanno bisogno di segnali importanti di ripresa e passare quanto prima alla fase di progettazione della ricostruzione della Basilica”.

Al termine dell’attuale lotto di scavi ne è previsto un ultimo che riguarderà il completamento della messa in sicurezza. In particolare della cripta, e la cantierizzazione propedeutica ai lavori di ricostruzione. (Fonte: Ansa)

Terremoto Norcia, sta per scadere la gara per ricostruire la Basilica

Scade nelle prossime ore la gara per la definizione degli interventi da effettuare a San Benedetto. Stando al documento di indirizzo, dovranno essere “colti e consapevoli del complesso caso” architettonico.

La gara pubblicata poco più di due mesi fa e poi prorogata a causa del coronavirus vale oltre 550 mila euro. Concede ai professionisti che la vinceranno al massimo 100 giorni per la redazione della documentazione definitiva e altri 80 per quella esecutiva.

Stando al documento di indirizzo allegato al bando, infine, si prevede di indire la gara dei lavori veri e propri entro un anno dall’aggiudicazione del servizio di progettazione.

Il valore dei lavori per ricostruire San Benedetto, però, è al momento sconosciuto.