113 scosse di terremoto in un’ora e un quarto: gente in strada a Pozzuoli

Pubblicato il 7 settembre 2012 15:27 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2012 15:28

Sismografo

ROMA – La terra ha tremato 113 volte in 75 minuti, tra le 9:15 e le 10:30 di venerdì 7 settembre. A Pozzuoli, Napoli, la gente si è riversata nelle strade nonostante le scosse, come scrive l’Ingv, siano state di “lieve entità”.

Lo sciame di eventi sismici – riferisce l’Ingv – sono di ”piccola entità localizzati nell’area flegrea”. Le scosse maggiori si sono avute alle 9,34 e alle 10,25, con magnitudo rispettivamente di 1.6 e 1.5.  Si tratta, spiegano gli esperti, di uno  sciame sismico legato al fenomeno del bradisismo (lento sollevamento del suolo).

Le zone in cui sono stati maggiormente avvertiti gli eventi sono quelle di Pozzuoli alta, Arco Felice e Toiano. In alcuni quartieri la gente è scesa in strada preoccupata dal succedersi delle scosse, ma nella più parte dei casi sia negli uffici che nelle scuole le attività stanno procedendo regolarmente. Secondo le prime indicazioni fornite dai tecnici dell’osservatorio vesuviano l’evento di maggior efficacia si è registrato intorno alle 9,30 con magnitudo 1,6.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other