Terremoto, scossa 3.5 vicino a Modena, zona del sisma 2012

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Ottobre 2015 14:31 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2015 14:35
Terremoto, scossa 3.5 vicino a Modena, zona del sisma 2012

(Foto d’archivio)

MODENA – Un terremoto di magnitudo 3.5 della scala Richter è stato registrato alle 12:35 fra Mirandola, Medolla e San Felice sul Panaro, nella bassa provincia di Modena, le stesse zone colpite dal sisma del 2012. Il terremoto è stato localizzato a 4 km di profondità ed è stato preceduto, alle 12:08, da una scossa più leggera (2.3). Non si registrano danni.

L’epicentro del sisma di martedì mattina è stato localizzato in una zona molto vicina a quella del devastante terremoto del 20 maggio del 2012 che fu a Finale Emilia, quindi a soli 18 chilometri più ad ovest. Si può immaginare il terrore che può aver generato tra gli abitanti della zona, che tre anni fa persero case, aziende e molto altro ancora.

A tranquillizzare gli animi c’ha pensato Filippo Molinari, sindaco di Medolla (Modena), uno dei paesi più colpiti dal terremoto del 2012. “Ho fatto il giro delle scuole ed è tutto ok, anche per i piccoli di nido e materna. La scossa si è sentita ma i bimbi sono tranquilli”. La scossa è stata avvertita in maniera distinta, anche se non si registrano danni. Molte scuole e molte aziende sono state evacuate per precauzione. Molte le chiamate arrivate ai vigili del fuoco, mentre diverse persone sono scese in strada nel timore di crolli.