Terremoto Sicilia: scossa 3.3 tra monti Nebrodi e Madonie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2019 8:14 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2019 8:14
Terremoto Sicilia 19 febbraio: scossa 3.3 tra monti Nebrodi e Madonie

Terremoto Sicilia: scossa 3.3 tra monti Nebrodi e Madonie

PALERMO – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata alle 4:52 del 19 febbraio tra i monti Nebrodi e le Madonie, nel nord della Sicilia.

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 70 km di profondità ed epicentro tra Castel di Lucio (Messina), Sperlinga (Enna) e Gangi (Palermo). Non si segnalano danni a persone o cose.

Altra scossa all’alba vicino all’Etna.

Altra scossa, intorno alle 6, ai piedi dell’Etna. Secondo quanto rilevato dall’istituto di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto una intensità di 2.3 ed epicentro nella zona di Ragalna a 11 km di profondità.