Terremoto: sospesi fino al 16 gennaio 2019 i pagamenti di tasse, contributi, bollette, canone Rai

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 maggio 2018 11:34 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2018 11:34
Terremoto: sospesi fino al 16 gennaio 2019 i pagamenti di tasse, contributi, bollette, canone Rai

Terremoto: sospesi fino al 16 gennaio 2019 i pagamenti di tasse, contributi, bollette, canone Rai

ROMA – Buone notizie per la popolazione del centro Italia colpita dal terremoto della fine di agosto del 2016. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] In extremis il governo ha approvato il decreto che estende la sospensione, fino al 16 gennaio 2019, dei pagamenti di tasse, contributi, fatture delle utenze e canone Rai.

E’ stato dunque prorogata la sospensione proprio quando stava per scattare la scadenza del 31 maggio 2018. Il decreto contiene un’altra novità: la rateizzazione si allunga, invece delle previste 24 rate si passa a 60 rate mensili.

Il decreto disciplina la proroga e la sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti tributari e contributivi, la sospensione del pagamento del canone RAI e la sospensione del pagamento delle utenze. In particolare, il provvedimento: – dispone che la ripresa della riscossione dei tributi sospesi in favore dei soggetti diversi dai titolari di reddito di impresa, di lavoro autonomo, nonché degli esercenti attività agricole decorra dal 16 gennaio 2019, anziché dal 31 maggio 2018, con la contestuale rateizzazione del versamento delle somme oggetto di sospensione in 60 rate mensili di pari importo (invece delle 24 attualmente previste); – proroga la sospensione del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi di assicurazione, posticipando la data di inizio del rimborso dal mese di maggio 2018 al mese di gennaio 2019 e prevedendo, al contempo, la possibilità di estendere il periodo di rateizzazione dagli attuali 24 a 60 mesi; – proroga al 1° gennaio 2019 i termini per la notifica delle cartelle di pagamento e per la riscossione delle somme risultanti dagli atti di cui agli articoli 29 e 30 del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78 (ossia gli atti emessi dall’Agenzia delle entrate e dall’INPS); – stabilisce la sospensione del pagamento del canone RAI fino al 31 dicembre 2020 e la ripresa della riscossione – senza applicazione di sanzioni e interessi – dal 1° gennaio 2021; – proroga al 1° gennaio 2019 la sospensione dei pagamenti delle fatture relative alle utenze per i soggetti danneggiati. (Comunicato del Consiglio dei Ministri)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other