Terremoto Toscana, si aggravano i danni. Aumenta chi vuol dormire fuori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Giugno 2013 20:27 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2013 20:27
Terremoto Toscana, si aggravano i danni. Aumenta chi vuol dormire fuori

Terremoto Toscana, si aggravano i danni

FIRENZE – Terremoto in Toscana, le nuove scosse di domenica 23 giugno in Lunigiana, Garfagnana e Alpi Apuane hanno aggravato i danni già subiti dagli edifici e dal territorio venerdì scorso.

Sono aumentate anche le persone che hanno chiesto di dormire fuori casa, nei centri di accoglienza, la prossima notte.

Gli organismi della protezione civile delle province di Lucca e Massa Carrara parlano di ”aggravamento” della situazione precedente. Segnalati alcuni crolli di strutture già lesionate o vetuste, cadute di massi e smottamenti sulle strade. Crolli anche in alcuni paesi di montagna vicini all’epicentro, nei comuni di Piazza al Serchio e Minucciano, ma senza danno alla popolazione che ha trascorso la giornata all’aperto e fuori dai centri abitati.