Terremoto Toscana, scossa magnitudo 2.5 in provincia di Firenze

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Giugno 2013 0:42 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2013 0:45
Terremoto Toscana, scossa magnitudo 2.5 in provincia di Firenze

Terremoto Toscana, scossa magnitudo 2.5 in provincia di Firenze

FIRENZE – Trema ancora la terra in Toscana, alle 21:27 di venerdì una lieve scossa di magnitudo 2.5 è stata registrata dalla rete di monitoraggio dell’Ingv in provincia di Firenze. L’evento sismico è avvenuto a 13 km di profondità, con epicentro tra il comune di Gambassi Terme e Certaldo, in provincia di Firenze.

Tanta paura tra la popolazione che ha avvertito nitidamente la scossa. La sala operativa della protezione civile della provincia di Firenze non registra danni a persone e cose.

Intanto, poco più a Nord, sono tanti gli abitanti dei comuni di Fivizzano e Casola in Lunigiana, in provincia di Massa Carrara, che passeranno la notte fuori dalle proprie abitazioni dopo il violento sisma di venerdì mattina, avvenuto tra le province di Massa Carrara e Lucca.

La paura spinge tanti abitanti dell’area dell’epicentro, indicato nel comune di Fivizzano, a presentarsi nelle scuole aperte dal Comune dove sono arrivate, o stanno arrivando, le brandine inviate dalla Protezione civile della Regione Toscana. Molti, però, preferiscono non allontanarsi dalle proprie abitazioni e dormire nelle loro auto, alcuni temerari invece hanno scelto di esorcizzare l’evento e dormire nel proprio letto.

Sabato a Fivizzano è atteso il capo della Protezione civile Franco Gabrielli che effettuerà un sopralluogo. In tutte le frazioni dei due comuni della provincia di Massa Carrara e anche a Minucciano (Lucca) la Protezione civile è presente con i volontari e a Fivizzano è stato allestito un centro di comando locale dei Vigili del fuoco.