Abruzzo, Vicesindaco L’Aquila contro la Protezione civile: “Abbandonati i campi delle tendopoli”

Pubblicato il 13 Aprile 2010 20:20 | Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2010 20:20

Tendopoli in Abruzzo

Duro giudizio del vicesindaco dell’Aquila Giampaolo Arduini sulla Protezione Civile:  “Nonostante gli impegni presi dalla Protezione Civile, i campi utilizzati per le tendopoli dopo il terremoto del 2009 restano abbandonati a loro stessi”.

“Siamo stati oggi all’Agenzia del territorio – spiega Arduini, che è anche assessore comunale allo Sport – e abbiamo constatato che la situazione è rimasta ferma a novembre, quando la Protezione civile ha chiuso i campi”.

Il vicesindaco aggiunge che le aree utilizzate per le tendopoli “sono ancora in mano alla Protezione civile, in quanto non abbiamo mai avuto comunicazioni ufficiali di riconsegna. Stiamo cercando finanziamenti per muoverci subito, perché la procedura ordinaria di interventi è ben diversa da quella straordinaria”.

Di qui la necessità di tirare in ballo il commissario per la ricostruzione, nonché presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi. “Ho chiesto al commissario – ha detto Arduini – la possibilità di avere dei fondi in anticipo, prima che avvenga la definizione degli estimi da parte dell’agenzia del territorio”.