Cronaca Italia

Terzo di Aquileia (Udine), materasso elettrificato prende fuoco: disabile muore in casa

Terzo di Aquileia (Udine), materasso elettrificato prende fuoco: disabile muore in casa

Terzo di Aquileia (Udine), materasso elettrificato prende fuoco: disabile muore in casa

TERZO DI AQUILEIA (UDINE) – Alla fine non ce l’ha fatta Giovanni Nadalin: è morto all’ospedale di Parma, dove era ricoverato da sabato scorso, 30 settembre.

L’uomo, disabile di 64 anni, era rimasto gravemente ustionato nell’incendio divampato nella sua ca sa di San Martino di Terzo di Aquileia dopo che il suo materasso elettrificato, un modello antidecubito, aveva preso fuoco.

Nadalin, che durante il giorno era assistito da una badante ed era in grado di muoversi solo in sedia a rotelle, quando aveva visto le fiamme era riuscito a raggiungere la carrozzina, ma era caduto per le scale sull’uscio di casa, racconta Paola Treppo sul Gazzettinoche scrive:

Disabile, assistito da una badante, il 64enne si era steso sul letto e, per cause in corso di accertamento da parte dei vigili del fuoco, il materasso elettrificato, un modello antidecubito, si è incendiato. Il disabile, che viveva solo, poteva muoversi solo su una sedia a rotelle. Era riuscito comunque a raggiungere la carrozzina ma era caduto per le scale sull’uscio di casa. Aveva riportato ustioni sul 60% del corpo ed era stato trasportato con l’elicottero del 118 prima a Udine e poi a Parma.

Purtroppo, però, a nulla è servito il ricovero in ospedale. Lunedì 2 ottobre Nadalin è morto.

 

 

To Top