Test di Medicina 2018, a che ora escono i risultati e dove trovarli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 settembre 2018 10:46 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2018 10:46
test di medicina 2018

Test di Medicina 2018, a che ora escono i risultati e dove trovarli

Test Medicina 2018 risultati. Oggi, martedì 18 settembre 2018, si conosceranno i punteggi ottenuti alla prova d’ingresso. Ecco a che ora escono e qual è il link del Miur per scoprire i risultati e il punteggio del test di medicina.

A che ora usciranno i risultati del Test di Medicina. Il Miur ha stabilito che i punteggi, ordinati per codice etichetta, saranno online nella giornata di oggi, 18 settembre, ma non ha specificato l’orario.

Dove trovare i risultati del Test di Medicina. Il Miur li pubblicherà sul sito di Universitaly, quindi per visualizzare i punteggi dovrete collegarvi al portale e inserire le credenziali (username e password) che avete usato per l’iscrizione al test di Medicina 2018. A questo punto visualizzerete tutti i punteggi di tutti i candidati ordinati in base al codice etichetta. Per capire qual è il vostro quindi dovete ricordarvi il codice che vi è stato attribuito in fase di test il 4 settembre.

Punteggio minimo per superare il Test di Medicina. Dei 67mila candidati al test d’ingresso 2018/2019 della facoltà di Medicina e Chirurgia soltanto 9.779 potranno immatricolarsi. Per superare la prova bisogna aver ottenuto almeno 20 punti, anche se nelle università più richieste e prestigiose questa soglia può aumentare. Il massimo del punteggio è 90. Per calcolare il voto finale dell’esame è necessario considerare 1,5 punti per una domanda esatta, 0,4 punti per una risposta errata e 0 se si è lasciato il quadratino bianco. Una volta resi noti i risultati dei quesiti del test, ci si può fare un’idea se si è passati o meno. Si ricorda che la graduatoria finale è gestita a livello nazionale. Al momento dell’iscrizione alla prova, a ciascun candidato è stato chiesto di esprimere una serie di preferenze, cioè un elenco di atenei nei quali avrebbe preferito entrare.

Ricorso al Test di Medicina: cosa fare in caso di irregolarità. Anche quest’anno, come sempre, si preannunciano numerosi ricorsi da parte degli studenti che non riusciranno a entrare nella graduatoria per l’immatricolazione alla facoltà di Medicina e Chirurgia. Le irregolarità più frequentemente denunciate durante i test di Medicina riguardano: i plichi manomessi o non regolarmente chiusi, l’uso di cellulari e dispositivi elettronici passati inosservati, suggerimenti da parte di alcuni supervisori, l’ammissione di alcuni studenti in stato di irregolarità alla prova, ritardi o tempi ridotti o altre regole non rispettate. Nel caso in cui si sia notata una di queste infrazioni, si può fare ricorso al Tar: dal giorno della prova si hanno 60 giorni per presentare la richiesta. Il ricorso può essere nazionale e riguarda le irregolarità generali, collettivo locale da fare insieme ad altri studenti per irregolarità all’interno di un singolo ateneo, oppure individuale.