Test medicina: 60 quiz in 100 minuti, ne passa solo 1 su 5. Le nuove regole

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2019 9:15 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2019 9:17
Test medicina: 60 quiz in 100 minuti, ne passa solo 1 su 5. Le nuove regole

Alcuni aspiranti medici alle prese con il test (Foto Ansa)

ROMA – Sono 68.694 gli aspiranti medici che in tutta Italia affrontano le prove per l’ingresso alla facoltà di Medicina e Chirurgia. 60 domande in 100 minuti: ne passerà solo uno su cinque. Dopo l’aumento di circa il 20% dei posti a disposizione (1.800), fortemente voluto dal ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, quest’anno si è registrato un aumento di 1.689 iscrizioni rispetto al 2018. 

I posti a disposizione sono – secondo i dati ufficiali del Miur – 11.568 per Medicina e 1.133 per Odontoiatria. I candidati devono rispondere in 100 minuti a 60 quesiti che da quest’anno sono più di cultura generale che di logica. Ad annunciarlo è stato il Miur lo scorso aprile, spiegando che si puntava ad avere prove più vicine alla sensibilità e alla preparazione dei candidati. Quindi, più domande di cultura generale, coerenti con quanto studiato durante l’ultimo anno della scuola secondaria, e meno quesiti di logica.

I quesiti di cultura generale, dunque, passano da 2 a 12 (con una diminuzione da 20 a 10 di quelli di logica) e fanno riferimento, in particolare, all’ambito storico, sociale e istituzionale, letterario. Ci sono anche domande relative all’area di Cittadinanza e Costituzione. Si parte da testi di saggistica scientifica, autori classici o contemporanei, da testi di attualità comparsi sui quotidiani, riviste anche specialistiche. In coerenza con il lavoro preparatorio fatto dagli studenti durante l’ultimo anno della scuola secondaria.

Se è il giorno delle selezioni in lingua italiana dei futuri medici, il 12 settembre ci saranno quelle in lingua inglese. Mentre il 4 sarà la volta dei test di Veterinaria e il 5 di Architettura. Seguiranno le Professioni Sanitarie, l’11 settembre, e Scienze della Formazione Primaria il 13. I test per le Professioni Sanitarie (laurea magistrale), invece, si svolgeranno il 25 ottobre prossimo. (Fonte Agi).