Tgv Parigi-Milano bloccato in Val di Susa. Ipotesi sabotaggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 luglio 2015 15:35 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2015 15:35
Tgv Parigi-Milano, bloccato in Val di Susa. Ipotesi sabotaggio

Tgv Parigi-Milano, bloccato in Val di Susa. Ipotesi sabotaggio

TORINO – C’è anche l’ipotesi sabotaggio tra quelle prese in considerazione dagli investigatori per la vicenda del Tgv Parigi-Milano che si è bloccato lunedì 20 luglio in Val di Susa. La procura di Torino è stata investita della questione.

Secondo le Ferrovie, a bloccare ieri pomeriggio per alcune ore il convoglio con a bordo circa trecento passeggeri, costretti a rompere i vetri per respirare dopo essere rimasti senza aria condizionata, sarebbe stato un problema al pantografo, che ha danneggiato i cavi della linea aerea.

Le indagini sono indirizzate a capire che cosa abbia provocato l’anomalia e tra le cause, secondo quanto appreso, ci sarebbe anche quella di un sabotaggio. I passeggeri sono stati soccorsi dal 118 e, dopo che un locomotore ha trainato il treno a Bussoleno, non senza qualche affanno per il malfunzionamento dei freni, i passeggeri sono stati fatti scendere e trasferiti su autobus sostitutivi.