Thomas Haller, l’alpinista disperso, ritrovato morto nel crepaccio sull’Adamello

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 luglio 2017 14:36 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2017 14:36
Thomas Haller, l'alpinista disperso, ritrovato morto nel crepaccio sull'Adamello

Thomas Haller, l’alpinista disperso, ritrovato morto nel crepaccio sull’Adamello

ROMA – Thomas Haller, l’alpinista disperso, ritrovato morto nel crepaccio sull’Adamello. E’ stato trovato morto questa mattina l’alpinista altoatesino Thomas Haller, precipitato un in crepaccio nella zona dell’Adamello, tra il Passo Brizio e il Corno Bianco, a 3088 metri di quota, nel Bresciano. Haller, 47 anni, – spiega il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico -, residente a San Leonardo in Passiria (Bolzano), era stato avvistato per l’ultima volta tra sabato e domenica nei pressi del bivacco Zanon Morelli ma poi aveva proseguito da solo la sua escursione.

In fase di rientro, l’infortunio mortale. Il ritrovamento stamattina. Sono intervenuti 23 tecnici della V Delegazione Bresciana del Cnsas Lombardo, con il Soccorso alpino Guardia di Finanza e i carabinieri. Le squadre a terra si sono calate nei crepacci e lo hanno avvistato. È intervenuto anche l’elicottero dell’Altair di Bolzano. Il corpo si trova nella sala mortuaria dell’ospedale di Edolo (Brescia).

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other