Tiger ritira pennarelli bocciati da Altroconsumo: tracce di solventi e conservanti pericolosi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2019 15:11 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2019 15:11
Pennarelli Tiger ritirati

Foto archivio ANSA

ROMA – La catena danese Tiger ha ritirato dal mercato i pennarelli bocciati da Altroconsumo. Secondo l’inchiesta dell’associazione, che ha testato 18 prodotti alla vigilia del ritorno a scuola, nei pennarelli sono state trovate tracce di solventi e conservanti pericolosi per la salute. 

Federico Formica su Repubblica spiega che la presenza del marchio CE sui prodotti non è garanzia assoluta di sicurezza. Nel numero di settembre di Inchieste di Altroconsumo è stato pubblicato un articolo in cui sono stati testati i prodotti utilizzati dai bambini. In particolare, nel mirino dell’associazione sono finiti i pennarelli venduti da Tiger e da Kidea Coloriamo, entrambi prodotti in Cina.

I pennarelli rispettano la normativa europea, ma sono state trovate comunque sostanze pericolose quali il toluene, un solvente tossico, nell’inchiostro blu. In quello verde, invece, sono state trovate tracce di due conservanti oltre i limiti consentiti, il methylisothiazolinone e il chloromethylisothiazolinone.

Dopo la pubblicazione dell’inchiesta, la catena Tiger ha iniziato alcune verifiche e ha deciso di ritirare dalla vendita i pennarelli, “in particolare sul da farsi per chi nel frattempo avesse acquistato i prodotti”. (Fonte Repubblica e Inchieste di Altroconsumo)