Tir si ribalta lungo statale 379 tra Bari e Fasano: 5 morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2015 17:21 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2015 20:28
Tir si ribalta lungo statale 379 tra Bari e Fasano: 5 morti

Incidente stradale a Fasano (Ansa)

BRINDISI – Tragedia sulla statale 379 in provincia di Brindisi. All’altezza di Torre Spaccata, tra Fasano e Ostuni, un’autocisterna carica di olio si è ribaltata e ha invaso la corsia opposta. Contro il mezzo pesante si sono schiantate tre auto: il bilancio provvisorio è di cinque morti e diversi feriti, alcuni in gravi condizioni.

Quattro delle vittime appartenevano a una famiglia di Tuglie (Lecce) che viaggiava a bordo di una Opel Zafira: si tratta dei suoceri e della figlioletta del consigliere regionale pugliese Cristian Casili, del Movimento 5 Stelle, che è immediatamente arrivato all’ospedale di Brindisi, dove è stata ricoverata la moglie sopravvissuta all’incidente. Con loro viaggiava un’altra donna che ha perso la vita. La quinta vittima era il portiere del Brindisi calcio, Leonardo Orlandino, 21 anni, si stava andando all’allenamento al volante di una Toyota Aigo. Salvo invece il conducente dell’autocisterna.

L’incidente si è verificato intorno alle 15,30. Il conducente dell’autocisterna, per ragioni da accertare, ha perso il controllo del mezzo pesante, che si è ribaltato sfondando lo spartitraffico della superstrada. Inevitabile l’impatto con una Opel Corsa, una Zafira e una citycar che viaggiavano nel senso di marcia opposto.