Tivoli, lite per eredità: coltellate tra parenti davanti alla salma della nonna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Giugno 2013 19:56 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2013 19:57
Tivoli, lite per eredità: coltellate tra parenti davanti alla salma della nonna

(Foto Lapresse)

ROMA – Un’eredità, un funerale e una coltellata davanti alla salma di un’anziana vedova appena morta. Lite a Tivoli, in provincia di Roma. Lite andata in scena proprio davanti al cadavere della ottantenne appena morta.

Domenica mattina, 23 giugno, il nipote dell’anziana si è presentato a casa per dare l’ultimo saluto alla nonna. Ma uno dei parenti, di 70 anni, temendo per l’eredità, è andato su tutte le furie.

L’uomo ha cercato di difendere a coltellate il ricordo e l’appartamento che la donna avrebbe potuto lasciargli. ”Non ti sei fatto vedere per tutti questi anni e adesso vieni qui a piangere tua nonna?”, ha detto al trentaduenne nipote dell’anziana, che da tempo non aveva rapporti con la famiglia.

Sono partite le botte, davanti al letto traballante della povera ottantenne e altri parenti. Con uno scatto, il settantenne ha preso un coltello e ha ferito lievemente il giovane, finito in ospedale e accompagnato in ambulanza da alcuni parenti. Quasi tutto il resto della famiglia ha dovuto abbandonare per qualche ora l’anziana per testimoniare in caserma sull’episodio. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Tivoli per lesioni.