Bologna, nuovo focolaio alla Tnt: 18 casi positivi. Ma secondo i sindacati sono di più

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Luglio 2020 10:31 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2020 10:31
Bologna, nuovo focolaio alla Tnt

Bologna, nuovo focolaio alla Tnt: 18 casi positivi. Ma secondo i sindacati sono di più (foto ANSA)

Dopo il focolaio al polo logistico della Bartolini, a Bologna esplode un nuovo focolaio, con 18 positivi, scoperto alla Tnt.

Il focolaio alla Tnt di via della Salute a Bologna è stato scoperto grazie al tracciamento dei contatti dopo che due lavoratori erano risultati positivi.

“All’esito dei tamponi effettuati dall’Asl tra alcuni dei lavoratori – ha detto l’azienda interpellata da La Repubblica – ci sono stati riferiti, al momento, 18 casi di positività al contagio, tutti riguardanti soggetti asintomatici. I test sugli altri lavoratori del sito sono ancora in corso”.

Secondo il sindacato Si-Cobas, che chiede la chiusura del magazzino, i contagiati sono in realtà di più.

“I lavoratori ci parlano di 31 casi – dice Tiziano Loreti – chiediamo che venga subito chiuso il magazzino e che vengano fatti i tamponi a tutti, anche ai driver”.

È probabile che il magazzino debba venire chiuso per la sanificazione.

Tnt-Fedex spiega che “sono state immediatamente attivate tutte le misure previste dalla normativa di legge e dai protocolli di sicurezza adottati dalla nostra società per la tutela della salute e la limitazione della diffusione del contagio.

Sin dall’insorgenza dell’emergenza sanitaria, l’azienda ha sempre operato per tutelare la sicurezza e la salute di tutti i lavoratori”.

Dopo la scoperta di due positività, l’Ausl di Bologna ha fatto una campagna di tamponi a tappeto che ha riguardato 220 lavoratori. (fonti ANSA, LA REPUBBLICA)