Tommaso Onofri, la difesa chiederà la revisione del processo

Pubblicato il 13 Marzo 2012 23:19 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2012 23:37

PARMA, 13 MAR – ''Ora dobbiamo solo preparare il processo di revisione presentando nuovi elementi, fra cui l'esistenza del terzo livello che ha commissionato il rapimento per scopo non estorsivo, ma di vendetta e omicidiario''. Lo ha aggiunto successivamente con una nota il criminologo Carmelo Lavorino, consulente della difesa di Antonella Conserva.

''Questa – ha detto – e' l'Italia che ci ritroviamo, con un sistema investigativo e giudiziario obsoleto e macchinoso, pronto a credere al primo 'grande accusatore' che si pente e che accusa altri per salvare 'se stesso', veloce come una lumaca, giusto come un terremoto''.

''Attenzione – conclude Lavorino – un'altra persona innocente e' stata sbattuta in carcere nella grande culla del diritto: l'Italia''.