Tor San Lorenzo (Roma), neonato trovato morto in casa: no segni di violenza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 marzo 2019 18:48 | Ultimo aggiornamento: 15 marzo 2019 18:48
Neonato morto in casa a Tor San Lorenzo: forse cause naturali

Tor San Lorenzo (Roma), neonato trovato morto in casa: no segni di violenza

ROMA – Un neonato di due mesi è stato trovato morto in una casa di Tor San Lorenzo, in provincia di Roma, la mattina del 15 marzo. A dare l’allarme una donna a cui il piccolo era stato affidato dalla madre, che ha chiamato il 118 quando ha visto che gli usciva del sangue dal naso. All’arrivo dei soccorritori il neonato era già morto, probabilmente per cause naturali.

Come riportato dall’Ansa, il piccolo si trovava in una casa di Tor San Lorenzo affidato dalla mamma, una ragazza romena di 21 anni, a una connazionale di 63 anni. La mattina di venerdì intorno alle 8,30 la donna ha visto che il piccolo non stava bene e ha chiamato i soccorsi.

Quando l’ambulanza è arrivata nella casa, il bimbo era già morto. I carabinieri e il medico legale sono arrivati sul posto. Secondo i primi rilievi, sul corpicino non erano presenti segni di violenza e potrebbe essere morto per cause naturali. La Procura ha risposto l’autopsia sul corpo del neonato, mentre i militari hanno rintracciato la mamma, che era via da tre giorni, per informarla del decesso.

Fonte Ansa