Torino, fermato per un controllo aggredisce finanzieri: a casa aveva droga e targhe false

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2020 11:57 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2020 11:59
Torino, aggredisce finanzieri durante controllo: denunciato

Torino, aggredisce finanzieri durante controllo: denunciato (Foto archivio ANSA)

TORINO – Un giovane fermato per un controllo di routine in strada per la fase 2 del coronavirus a Torino ha aggredito gli agenti della Guardia di Finanza.

La reazione spropositata del ragazzo infatti ha insospettito i finanzieri, che lo hanno portato in caserma e hanno perquisito la sua casa.

Sia nelle tasche del ragazzo, che era già noto alle forze dell’ordine, che nella sua casa sono state trovate dosi di droga, oltre a documenti rubati e targhe false.

Il giovane è stato denunciato per ricettazione, spaccio di droga, resistenza è oltraggio a pubblico ufficiale.

Torino, aggredisce finanzieri durante un controllo

Secondo una prima ricostruzione, il giovane si trovava con altri ragazzi in corso Corsica, a Torino.

I militari si sono fermati per controllarli e non avendo i documenti, hanno portato il ragazzo e altri due amici in caserma.

Una volta arrivati, gli hanno trovato in tasca droga e documenti che risultavano rubati il giorno precedente.

Messo alle strette, il ragazzo ha iniziato a insultare e tentare di aggredire i militari in caserma.

Il giovane è stato quindi immobilizzato e i finanzieri hanno perquisito la sua casa, prima di procedere con la denuncia.

Nell’alloggio hanno trovato droga, attrezzatura per confezionare le dosi da spacciare, un coltello da guerra e anche alcune targhe false.

Per questo motivo, ai militari non è rimasto altro che denunciarlo per diversi reati, tra cui ricettazione, spaccio di droga, resistenza è oltraggio a pubblico ufficiale. (Fonte: La Stampa)