Torino, Alberto Musy è fuori pericolo

Pubblicato il 2 Aprile 2012 15:42 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2012 16:25

TORINO, 2 APR – Alberto Musy e’ fuori pericolo. Lo hanno detto i medici che lo stanno curando alle Molinette di Torino. Il consigliere comunale dell’Udc e’ ricoverato dal 21 marzo scorso, quando e’ stato ferito a colpi di pistola in un agguato nell’androne della sua casa, nel centro di Torino. La Tac effettuata su Musy, ”ha evidenziato – spiega Mario Illengo, responsabile della Neurorianimazione delle Molinette – una iniziale lieve riduzione dell’edema cerebrale. L’esame ha permesso di rilevare una normalizzazione dei valori di pressione intracranica. Musy viene comunque mantenuto in coma farmacologico e in stato di respirazione assistita”. Nella mattinata il consigliere dell’Udc e’ stato sottoposto ad un intervento di tracheotomia, ”procedura standard – ha detto il neurochirurgo – per quei pazienti che si prevede possano richiedere ventilazione prolungata nel tempo”.

La prognosi resta riservata per quanto riguarda l’entita’ dei danni neurologici subiti, i tempi e la qualita’ del recupero. ”Non siamo in grado – ha spiegato Illengo – di prevedere quanto sara’ lungo il recupero. Abbiamo superato una prima fase critica, ma in ogni caso da ora si parla di settimane o di mesi. Il paziente – ha concluso – ha sicuramente subito danni neurologici, ma non siamo ancora in grado di stabilire quali. I prossimi passi saranno la ripresa di autonomia respiratoria e di coscienza”.