Torino, cadavere carbonizzato. Ferite alla testa per il medico legale

Pubblicato il 15 Marzo 2012 13:48 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2012 16:23

BORGARO TORINESE (TORINO) – Ha ferite alla testa il cadavere trovato carbonizzato stamani in un fosso a bordo strada a Borgaro Torinese, a pochi chiloemtri dal capoluogo piemontese. Lo ha accertato il medico legale, Roberto Testi, al termine dell'ispezione esterna del cadavere.

Il pm Gabriella Viglione ha disposto l'autopsia per fare chiarezza sulle cause delle ferite e della morte. A effettuare l'esame, fissato per domani, sara' lo stesso Testi.

Il cadavere indossava tuta e scarpe da ginnastica; e' di un uomo di carnagione bianca, di eta' apparente tra i 30 e i 40 anni. Secondo una prima ipotesi dai Carabinieri, sarebbe stato dato alle fiamme sul posto. Vicino al cadavere – si e' saputo – sono state trovate tracce di una corda con la quale potrebbero essere stati legati i polsi. Il particolare non e' stato finora confermato dagli investigatori.