Torino/ Catturato Michele Daddiego. L’uomo era fuori dal carcere di Livorno per un permesso premio, doveva scontrare 25 anni per aver ucciso la moglie

Pubblicato il 11 agosto 2009 19:05 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2009 20:19
Torino

Torino

Stava scontando una condanna a 25 anni per l’omicidio della moglie, ma dal 4 agosto era ricercato perché non era rientrato in carcere dopo un permesso premio: i carabinieri di Torino hanno arrestato Michele Daddiego, 62 anni, originario di Bari.

L’uomo era evaso dal carcere di Porto Azzurro (Livorno) dove era detenuto per l’uccisione della consorte avvenuto 15 anni fa. I militari di Torino lo hanno individuato grazie alle informazioni fornite dai carabinieri di Portoferraio (Livorno): al momento dell’arresto, l’uomo ha anche tentato di estrarre una pistola calibro 22 con il colpo in canna; la pistola è poi risultata essere rubata. Daddiego è stato immobilizzato dalle forze dell’ordine: con lui sono state fermate anche le due figlie dell’uomo e il convivente di una di loro.