Torino, in coma per “l’insalata”: belladonna scambiata per cime di rapa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2013 19:02 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2013 19:18
Torino, in coma per "l'insalata": belladona scambiata per cime di rapa

Una pianta di atropa belladonna

TORINO  – Finire in coma per delle cime di rapa. Cime di rapa che sono in realtà atropa belladona, cioè una pianta con effetti letali. Ma per la nonna di Torino che l’ha propinata al compagno, alla figlia e alla nipotina dodicenne si trattava proprio di cime di rapa. Quelle foglioline verdi con delle piccole infiorenscenze coltivate sul balcone sembravano proprio commestibili. Non era così.

Del resto l’inganno non era difficile. La atropa belladonna è una pianta della stessa famiglia del pomodoro e della patata, le solanacee. Viene usata in cosmetica e farmaceutica proprio per gli effetti sul sistema nervoso, in particolare per i suoi effetti spasmolitici.

Il suo nome non inganni: deriva dall’uso che ne facevano le donne nel Rinascimento. La assumevano per dilatare la pupilla e far luccicare gli occhi grazie all’atropina contenuta nella pianta. Un effetto dato dalle piccole dosi. Ben diverso da quello che produce se assunta in quantità rilevanti, come se si trattasse di cime di rapa.