Torino, detenuto tenta il suicido ingerendo candeggina

Pubblicato il 2 Gennaio 2012 23:11 | Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio 2012 23:19

TORINO – Un detenuto del carcere Vallette di Torino ha tentato il suicidio questa sera ingerendo candeggina, alcol e shampoo. L'uomo, 37 anni e nazionalita' marocchina, e' stato salvato dall'intervento della polizia penitenziaria, che ha allertato il 118. Ora ricoverato in osservazione all'ospedale Maria Vittoria, dove ha ricevuto le prime cure.

La scoperta del tentativo di suicidio e' avvenuta verso le 20,30, all'interno del padiglione B del carcere.

''Questa volta – commenta Leo Beneduci, segretario generale dell'Osapp – e' andata bene. Ma come poliziotti penitenziari siamo stanchi di stare continuamente sul chi vive, in 206 istituti penitenziari, per 68 mila detenuti e per 365 giorni all'anno. O si assumono misure immediate e risolutive o saremo presto in piazza contro l'inefficienza della politica e l'indifferenza del governo''.