Torino, disastro piazza San Carlo: avviso chiusura indagini anche a Chiara Appendino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 aprile 2018 16:01 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2018 16:01
Chiara Appendino e l'avviso della Procura di Torino per il disastro di Piazza San Carlo

Torino, disastro piazza San Carlo: avviso chiusura indagini anche a Chiara Appendino

TORINO  – Uno degli avvisi di chiusura indagini su piazza San Carlo è stato ricevuto anche dalla sindaca di Torino Chiara Appendino.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

La Procura di Torino ha chiuso formalmente le indagini sui fatti di piazza San Carlo del 3 giugno scorso quando, in seguito a un’ondata di panico improvviso durante la proiezione della finale di Champions League Juventus-Real Madrid oltre 1.500 persone rimasero ferite e una donna morì poi dopo 12 giorni di agonia in ospedale.

I magistrati hanno cominciato a notificare gli avvisi ad alcuni indagati. L’atto normalmente prelude alla richiesta di rinvio a giudizio. I pubblici ministeri procedono per disastro lesioni e omicidio colposo. Fra i destinatari dell’avviso di chiusura indagini, secondo quanto si è appreso figura Paolo Giordana, all’epoca capo di gabinetto della sindaca di Torino Chiara Appendino.

Gli indagati iniziali erano 22. Secondo indiscrezioni trapelate in ambienti giudiziari sarebbero stati operati degli stralci di alcune posizioni: questo di norma è il preludio per una richiesta di archiviazione. Anche il sindaco M5s Appendino ha ricevuto una notifica di chiusura indagini, come da lei stessa dichiarato:

“Ieri sera mi è stato notificato dalla Procura di Torino l’atto con la chiusura delle indagini per piazza San Carlo. Resto a disposizione della magistratura, come lo sono sempre stata”.