Torino, donna investita e uccisa da un treno a Porta Susa. Forse suicidio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Maggio 2020 16:38 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2020 16:43
Torino, donna investita e uccisa da un treno a Porta Susa. Forse suicidio

Torino, donna investita e uccisa da un treno a Porta Susa. Forse suicidio (foto ANSA)

TORINO – Dramma nel pomeriggio di oggi, martedì 5 maggio, alla stazione ferroviaria di Porta Susa a Torino.

Una donna è stata investita da un treno diretto a Milano.

Sul posto sono intervenuti sanitari del 118, polizia ferroviaria e vigili del fuoco ma per la signora non c’è stato nulla da fare.

In corso le indagini: probabile suicidio o malore.

A nulla purtroppo è valso l’intervento del 118 e i disperati tentativi di rianimazione da parte del medico arrivato sul posto, che non ha potuto far altro che constatare il decesso della signora.

Le ferite riportate dalla vittima, una donna straniera di 64 anni, erano apparse subito gravissime.

Secondo una prima ricostruzione, la signora è caduta dopo aver urtato un treno regionale diretto a Milano intorno alle 14 di oggi pomeriggio. 

Non è escluso che si sia trattato di un suicidio o forse un malore.

La circolazione ferroviaria tra le stazioni di Porta Susa e Porta Nuova a Torino è stata sospesa fino alle 15.30 circa.

L’autorità giudiziaria ha chiesto di interrompere il passaggio dei treni anche sui binari 1,2 e 3 per permettere le indagini sul caso.

Intanto i passeggeri del treno regionale coinvolti nell’incidente sono stati fatti scendere in stazione. (fonte FANPAGE)