Torino, infastidito dagli uccellini dei vicini prende a martellate la loro porta di casa

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 agosto 2018 11:00 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2018 11:00
Torino, infastidito dagli uccellini dei vicini prende a martellate la loro porta di casa

Torino, infastidito dagli uccellini dei vicini prende a martellate la loro porta di casa (Foto Ansa)

TORINO  – Era infastidito dal cinguettio degli uccellini dei vicini di casa. E così ha pensato di prendere a martellate la loro porta. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Ma alla fine è stato arrestato dalla polizia.

E’ accaduto in un condominio di Torino. Protagonista un uomo brasiliano di 48 anni, che da giorni aveva preso di mira la coppia: in diverse occasioni aveva lasciato cadere degli oggetti sul loro terrazzo, aveva rumoreggiato sulla ringhiera del balcone e aveva anche colpito la porta con una spranga.

Alla richiesta di spiegazioni da parte dei coniugi aveva risposto di “non sopportare più” gli uccellini che tenevano nell’alloggio. Una volta denunciato dalla coppia, si è scagliato con un martello contro l’uscio. Ora risponderà di atti persecutori. I coniugi hanno raccontato che per il timore delle aggressioni si erano ridotti a chiudersi in casa con le serrande abbassate.