Torino, insalata tossica: era Tromba del Diavolo, ha effetti allucinogeni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2013 15:04 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2013 15:05
Torino, insalata tossica: era Tromba del Diavolo, ha effetti allucinogeni

Pianta di Datura Metel, o Tromba del Diavolo

TORINO – Non erano belladonna, men che meno insalata o cime di rapa: le foglie velenose che hanno intossicato un’intera famiglia a Torino erano quelle della Datura Metel, detta anche “Tromba del Diavolo”. Una pianta della famiglia delle solanacee, come la stessa atropa belladonna (anche quella letale) ma anche melanzane, patate e pomodori.

Questa pianta ha effetti allucinogeni, ma è anche molto profumata e dall’aspetto simile alle cime di rapa. Originaria dell’India ha ormai preso piede sulla costa del Mediterraneo, soprattutto in Calabria, Sicilia e Sardegna.

La pianta ha intossicato un’intera famiglia: nonna di 65 anni e il suo compagno di 65, la figlia e la nipotina di 11 anni. Era stata proprio la nonna, che la coltivava sul balcone, ad usarla per condire la pasta. Troppa, evidentemente. Come scriveva Teofrasto, discepolo di Aristotele: “Si somministra una dracma se il paziente deve solo essere rinvigorito e deve pensare bene di se stesso; il doppio se deve delirare e deve soffrire di allucinazioni; il triplo se deve diventare pazzo permanentemente; si somministrerà una dose quadrupla se deve morire”.