Torino, marocchino picchia la moglie perché voleva uscire dopo il tramonto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 maggio 2018 15:42 | Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2018 15:42
Torino, marocchino picchia la moglie perché voleva uscire dopo il tramonto (foto d'archivio Ansa)

Torino, marocchino picchia la moglie perché voleva uscire dopo il tramonto (foto d’archivio Ansa)

TORINO – Il marito ha cercato di strangolarla [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]  perché voleva uscire dopo il tramonto.

E’ successo nel quartiere San Donato. Il marito della donna, marocchino, è stato arrestato, la moglie, 27 anni, portata all’ospedale con ferite al collo e al volto.  “Tu a quest’ora non esci”, le aveva detto il marito prima di colpirla.  Ogni giorno la donna viveva segregata in casa. “Quando non vuole che esca mi chiude a chiave”, ha raccontato la donna.

Le urla che provenivano dall’appartamento sono state sentite dai condomini del palazzo e in tanti hanno avvertito la polizia. Gli agenti delle volanti si sono presentati a casa della coppia e hanno trovato la donna in stato di shock.

Gli investigatori hanno ricostruito il modo in cui la donna era costretta a vivere la giovane donna, segregata in casa: “Posso uscire solo per fare la spesa e solo se lui mi accompagna, altrimenti mi chiude a chiave qui dentro”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other