Torino, staccò a morsi il dito di un poliziotto: nigeriano espulso

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 24 maggio 2019 10:02 | Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2019 10:02
Torino, aveva staccato a morsi il dito di un poliziotto: nigeriano espulso

Torino, staccò a morsi il dito di un poliziotto: nigeriano espulso (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Aveva staccato con un morso il dito di un poliziotto che voleva scattare una foto segnaletica. Ora verrà espulso il nigeriano di 23 anni che ha aggredito l’agente negli uffici della Questura di Torino staccandogli a morsi la prima falange dell’anulare. Per questo episodio, avvenuto martedì 21 maggio, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare della custodia in carcere.

Il 23enne, un richiedente asilo, è stato ascoltato dalla Commissione per il riconoscimento della protezione internazionale che ne ha respinto la richiesta. Secondo quanto previsto dal Decreto sicurezza, l’uomo deve essere espulso dal territorio nazionale. Come aveva promesso il ministro dell’Interno Matteo Salvini subito dopo l’accaduto. (fonte Ansa).