Torino, morto Pierfrancesco Bertolino: avvocato nei processi Tav e Rosboch

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Novembre 2019 13:24 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2019 13:24
Torino, morto Pierfrancesco Bertolino: avvocato nei processi Tav e Rosboch

Torino, morto Pierfrancesco Bertolino: avvocato nei processi Tav e Rosboch (Foto archivio Ansa)

TORINO – È morto, venerdì mattina, all’ospedale Mauriziano di Torino, l’avvocato Pierfranco Bertolino. Il noto penalista era ricoverato da mesi per una malattia incurabile. Avvocato di parte civile nei processi Tav, ha assistito le forze dell’ordine vittime degli scontri in Valle di Susa.

Avvocato dal 1999 e cassazionista dal 2012, si è occupato del caso Rosboch e dell’inchiesta De Tomaso. Da alcuni mesi era stato indagato in un procedimento su presunti favori in ambienti della Procura di Torino e in un’inchiesta sulla ‘ndrangheta al Nord. Accusato di aver svelato ad alcuni suoi clienti notizie riservate su indagini ed intercettazioni in corso, era stato sospeso temporaneamente dell’incarico. (Fonte Ansa).