Omicidio-suicidio a Torino: anziano uccide la moglie e si toglie la vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 marzo 2018 14:24 | Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2018 14:57
Omicidio-suicidio a Torino: anziano uccide la moglie e si toglie la vita

Omicidio-suicidio a Torino: anziano uccide la moglie e si toglie la vita

TORINO – Omicidio-suicidio a Torino, in una abitazione di via Coppino, nel quartiere di Borgo Vittoria. Un anziano ha sparato alla moglie e si è poi tolto la vita con la stessa arma. I due cadaveri, secondo le prime informazioni, sono stati trovati uno accanto all’altro, seduti su due poltrone.

Non sono ancora noti i motivi del gesto. Sul posto è intervenuto il 118, che non ha potuto fare altro che constatare il decesso dei due, e la polizia per le indagini del caso.

A quanto si apprende, a dare l’allarme sarebbero stati i parenti, preoccupati perché i due anziani non rispondevano al telefono. Lei, 88 anni, commerciante in pensione, soffriva di Alzheimer e faticava a riconoscere le persone. Questo sembra essere il motivo del gesto: lui, 90 anni, ex elettricista, forse aveva paura che lei soffrisse, forse che rimanesse da sola.