Torino, polizia aggredita durante identificazione: feriti agenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Luglio 2019 12:57 | Ultimo aggiornamento: 26 Luglio 2019 12:57
Torino, polizia aggredita e ferita

Una volante della polizia (Foto archivio ANSA)

TORINO – Una volante della polizia è stata accerchiata e aggredita da decine di persone nel pomeriggio del 25 luglio a Torino mentre cercava di identificare un nigeriano. All’arrivo di una seconda pattuglia, anche gli altri poliziotti sono stati aggrediti. Lo scorso 13 settembre, nello stesso quartiere di Barriera Milano, si era verificato un episodio analogo. La Lega ha commentato: “Pugno duro contro chi intralcia il lavoro delle forze dell’ordine”.

Secondo una prima ricostruzione, la volante stava identificando un nigeriano di 28 anni quando decine di persone, per lo più nordafricani, li hanno accerchiati. Alcuni poliziotti sono rimasti contusi nella rissa che ne è scaturita e sono stati medicati al pronto soccorso. Il nigeriano invece è stato arrestato. 

L’assessore alla Sicurezza della Regione Piemonte, Fabrizio Ricca, ha commentato: “Pugno duro contro chi intralcia il lavoro delle forze dell’ordine, non è tollerabile che bande di malviventi osino accerchiare agenti di polizia che stanno compiendo il loro dovere”.

Per l’esponente leghista, si tratta “dell’ennesimo episodio intollerabile: mentre le forze dell’ordine stavano identificando un nigeriano sospetto, un gruppo di persone ha accerchiato gli agenti per impedire che perquisissero lo straniero – afferma l’assessore Ricca -. Atti come questi sono da reprimere con fermezza. La mia solidarietà piena va a quegli agenti che si sono trovati in una situazione pericolosa mentre facevano il loro lavoro. La Regione Piemonte è al loro fianco”. (Fonte ANSA)