Torino, tira un pugno al poliziotto per farsi arrestare: “Non voglio tornare dalla mia fidanzata”

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2020 19:51 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2020 19:51
Torino, tira un pugno al poliziotto per farsi arrestare: "Non voglio tornare dalla mia fidanzata"

Torino, tira un pugno al poliziotto per farsi arrestare: “Non voglio tornare dalla mia fidanzata” (Foto Ansa)

TORINO – Ha tirato un pugno a un poliziotto pur di farsi arrestare. Accade a Torino, dove un italiano di 33 anni, le ha provate tutte pur di non tornare a casa dalla fidanzata.

La vicenda risale a domenica sera, quando l’uomo, avvicinandosi ad alcuni agenti della Volante in corso Massimo D’Azeglio, ha detto loro di aver bisogno di parlare.

A quanto ricostruito il giovane, che si trovava in stato di alterazione psicofisica, con escoriazioni sul collo e la maglietta sporca di sangue, ha spiegato ai poliziotti di aver avuto una lite con la compagna.

“Non ce la faccio più, arrestatemi”, gli ha detto. E improvvisamente ha sferrato un pugno a uno degli agenti.

Immediato per lui l’arresto per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Rintracciata dai poliziotti invece, la compagna non mostrava ferite, pur confermando la furiosa lite col compagno. (Fonte: Repubblica)