Torino, raid al campo rom: gli arrestati non sono ultrà della Juve

Pubblicato il 11 Dicembre 2011 18:17 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2011 18:26

TORINO, 11 DIC – I due arrestati di ieri nel raid al campo rom della Continassa a Torino non sono ultra' della Juventus, ma soltanto residenti del quartiere Vallette. Lo precisano i carabinieri, che tuttavia non hanno diffuso le generalita' dei due uomini, un ventenne e un cinquantenne.

Gli investigatori stanno effettuando accertamenti su altre 30 persone che avrebbero preso parte al raid. Gli atti sono stati trasmessi al sostituto procuratore Paolo Toso, che aveva aperto il fascicolo per lo stupro della ragazzina sedicenne, poi risultato inventato. Il procedimento contro quest'ultima, per simulazione di reato, e' invece passato alla procura per i minori.