Torino: rapina con mazze e fumogeni in gioielleria

Pubblicato il 26 ottobre 2011 22:28 | Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2011 1:34

TORINO – Cinque o sei pesone, incappucciate e vestite di nero, armate di mazze, fumogeni e contenitori di liquido infiammabile, hanno fatto una rapina in serata in una gioielleria nel centro commerciale ''Gli archi'' di Alessandria.

I rapinatori hanno legato e rinchiuso la proprietaria in un locale, hanno acceso i fumogeni e dato fuoco al liquido dopo averlo versato sul pavimento. A quel punto con le mazze hanno spaccato una decina di vetrinette e, impossessatisi dei gioielli, sono fuggiti facendo perdere le tracce.

Sul posto sono subito intervenuti gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Alessandria, che hanno liberato la proprietaria della gioielleria (portata in ospedale in stato di shock) e hanno organizzato ricerche e posti di blocco intorno alla citta' e sulle strade che portano in Lombardia e Liguria.