Torino, rogo al campo nomadi: 4 condanne per odio razziale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 luglio 2018 10:51 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2018 10:51
Torino, rogo campo nomadi: condannati in 4 per odio razziale

Torino, rogo al campo nomadi: 4 condanne per odio razziale

ROMA – Hanno appiccato un incendio nel campo nomadi di Torino dopo una manifestazione di protesta nel 2011. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]Per questo motivo i giudici della Corte d’Appello hanno condannato i responsabili del rogo nel quartiere periferico delle Vallette con le aggravanti dell’odio etnico e razziale. Fuori dall’aula uno dei presenti ha urlato “è una buffonata”.

Tutto era iniziato nel 2011 quando una ragazzina di 16 anni di Vallette aveva inventato di essere stata stuprata proprio da uno dei residenti nel campo rom vicino. Dalla falsa accusa ne era scaturita una manifestazione di protesta che era culminata con l’incendio nell’insediamento dei nomadi. Ora i giudici in Appello hanno condannato i responsabili.