Torino, sequestro di persona sventato dalla polizia: donna legata su furgone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Agosto 2019 13:03 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2019 13:17
Torino, sequestro di persona vicino Piazza San Carlo sventato dalla polizia: donna legata su furgone

Torino, Piazza San Carlo (vicino a dove c’è stato il tentativo di sequestro) in una foto d’archivio Ansa

ROMA – La polizia ha sventato un probabile sequestro di persona a Torino. Agenti della squadra volanti hanno bloccato dopo un lungo inseguimento un furgone in corso Vinzaglio su cui, insieme a tre uomini di nazionalità straniera, si trovava una donna legata con delle fascette. A dare l’allarme, secondo le prime informazioni, erano stati alcuni passanti da piazza San Carlo che avevano assistito alla scena.

Sono arrivati con un furgone nero in contromano. La signora, sulla cinquantina, era a passeggio. E’ stata presa e caricata su un furgone. Urlava”. E’ il racconto di Saverio Moffa, dipendente di una gelateria che stamani, nel centro storico di Torino, ha assistito al sequestro di una donna poi sventato dalla polizia. La scena si è svolta all’angolo tra piazza Cln e via Giolitti. “La donna – dice il testimone – si è messa a urlare mentre il suo accompagnatore è scappato. L’uomo che l’ha presa sembrava un buttafuori. Aveva il volto coperto da un passamontagna”.

Carlotta Rocci su Repubblica Torino fornisce ulteriori informazioni sull’accaduto: Il sequestro è avvenuto all’angolo con via Giolitti e piazza Cln, davanti al bar gelateria Cecchi. La donna, una signora bionda sulla cinquantina, stava camminando insieme con un uomo. I passanti presenti al momento dell’accaduto raccontano che la coppia era italiana. I rapitori sono arrivati con un furgone Volkswagen nero e hanno cercato di caricare entrambi, ma sono riusciti a portare via soltanto lei.  (Fonti Ansa e Repubblica Torino).