Torino: studente di 11 anni, mano rotta a scuola. Padre denuncia prof

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2018 13:22 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2018 13:22
Torino: studente di 11 anni, mano rotta a scuola. Padre denuncia prof

Torino: studente di 11 anni, mano rotta a scuola. Padre denuncia prof

TORINO – Uno studente di una scuola media con una mano fratturata per una bottigliata data dal suo professore di educazione fisica. Su questo caso, denunciato dal padre dell’allievo, i carabinieri hanno aperto un’indagine a Torino. La vittima ha 11 anni e ha riportato la frattura del quinto metacarpo della mano destra. Una lesione che sarebbe stata provocata dalla bottiglia di plastica piena di ghiaccio usata dall’insegnante per colpirlo.

“Qualunque sia stato il comportamento di mio figlio non si reagisce così, i bambini non si toccano – dice il padre – Quando mio figlio mi ha chiamato dicendo che lo stavano picchiando, ho pensato fossero dei compagni ma una volta arrivato a scuola ho capito che si trattava del professore. Ora mio figlio ha il braccio ingessato. Ho denunciato il docente”.

Per la preside della scuola, tuttavia, la vicenda è tutta da chiarire: “Quel giorno – racconta – sono stata a scuola sino alle 20 e non mi è stata fatta nessuna segnalazione. Ora voglio capire cos’è successo. Non sono ancora riuscita a parlare con il professore, che non mi ha risposto al telefono. Non ha fatto la denuncia di infortunio, questa è un’omissione grave. Non ho nemmeno parlato con il padre del ragazzo. Però, se aveva questo sospetto, – conclude la dirigente scolastica – è giusto che si sia rivolto ai carabinieri che faranno i dovuti accertamenti”.