Torino-Susa, cadavere sui binari. Traffico ferroviario sospeso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Gennaio 2020 21:55 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2020 0:49
Carabinieri, Ansa

Una volante dei carabinieri (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Traffico ferroviario sospeso nella serata di lunedì 13 gennaio tra Condove e Avigliana, nel Torinese, sulla linea Torino-Bardonecchia a causa dell’investimento di una persona da parte del treno Regionale 4332 (Torino-Susa). Coinvolti fino al termine della giornata 16 treni regionali che fanno capolinea a Bussoleno e Avigliana con servizio sostitutivo di bus nella tratta interessata dall’interruzione. Polfer e Scientifica sono sul posto per i rilevi. Potrebbe trattarsi di un suicidio.

Fonte: Ansa.

Incidenti stradali:nel mondo 1,2 milioni di morti in un anno

Dalla Tunisia ad Haiti, passando per gli Stati Uniti e l’Italia, le stragi della strada sono un problema prevenibile che accomuna Paesi di latitudini e condizioni economiche diverse. In un solo anno, ben 1,2 milioni di persone ne sono rimaste vittime e 54 milioni ferite, spesso gravemente. Questi i dati, relativi al 2017, raccolti dall’Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME), istituto di ricerca dell’Università di Washington a Seattle. Dai dati, relativi al 2017 e pubblicati in un articolo sulla rivista BMJ Injury Prevention, emerge che il tasso globale di infortuni stradali per tutte le età è aumentato di oltre il 15% tra il 1990-2017. Tuttavia, anche se più frequenti sono diventati meno mortali negli ultimi 30 anni: la probabilità globale di essere uccisi in un incidente d’auto è diminuita quasi ovunque, per una serie di fattori, “tra cui la maggior sicurezza dei veicoli e delle strade, nonché la corretta applicazione delle leggi sulla velocità, le cintura e l’alcool”, osserva Spencer James, autore senior dello studio.

Fonte: Ansa.