Torino: tre fratelli morti avvelenati dal monossido di carbonio

Pubblicato il 23 Novembre 2010 0:34 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2010 0:34

Tre anziani fratelli, due uomini e una donna, sono morti avvelenati dalle esalazioni di monossido di carbonio in una cascina a Riva presso Chieri, nel torinese. A trovare i tre corpi, nella cascina Fornella in via delle Moglie, sono stati i carabinieri. A dare l’allarme è stato un operaio, giunto in serata alla cascina per effettuare una riparazione.

Nessuno gli ha aperto la porta mentre all’interno della casa le luci erano accese. L’uomo ha quindi chiamato i vigili del fuoco che, dopo avere forzato l’ingresso, hanno trovato i tre anziani senza vita. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Chieri e da Torino. L’ipotesi più probabile è che l’avvelenamento sia stato causato dal cattivo funzionamento di una stufa.