Roma, branco di minorenni aggredisce ragazzi ad una festa alla Torresina: botte e calci, anche una mamma spintonata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Settembre 2020 13:55 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2020 13:55
Roma, branco di minorenni aggredisce ragazzi ad una festa alla Torresina

Roma, branco di minorenni aggredisce ragazzi ad una festa alla Torresina: botte e calci, anche una mamma spintonata

La festa di 18 anni è finita in una maxi rissa. E’ successo nel parco pubblico della Torresina, a Roma, dove alla fine anche la mamma della festeggiata è stata picchiata.

Una festa di 18 anni si è trasformata in una violenta aggressione. E’ successo nel parco della Torresina, zona sud di Roma.

A raccontare quanto accaduto a Il Messaggero è stata la zia di uno dei ragazzi presenti alla festa.

“Il gruppetto di mio nipote stava brindando per un 18esimo compleanno di una ragazza, si sono avvicinati i soliti ragazzetti che da un po’ di tempo tutte le sere danno problemi al quartiere e non sono della Torresina: hanno cominciato a dare fastidio e hanno cominciato ad alzare le mani anche sulle ragazze”.

“Ovviamente i malcapitati si sono difesi – ha aggiunto la donna – alla fine è scesa anche la mamma della festeggiata ed è stata spintonata. La baby gang ha avuto la meglio. Sono tutti scappati, mentre mio nipote è stato preso a calci in testa e ora ha il naso rotto”.

Il ferito, un 17enne, è stato portato al San Filippo Neri con una frattura delle ossa nasali.

Sul posto sono arrivate diverse pattuglie dei carabinieri e un’ambulanza.

“Le ragazze urlavano e si sentiva fino a casa mia – racconta una residente a Roma Today – C’è un gruppo di ragazzi che sta creando il panico la sera tra i giovani del quartiere. Vogliamo telecamere e presidi fissi”. 

Secondo i militari altri due ragazzini avrebbero preso alcuni schiaffi, confermando che anche la mamma intervenuta per calmare gli animi sarebbe stata spintonata. (fonte IL MESSAGGERO)