Torvajanica, uccide la madre della compagna del padre: fermato 19enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2019 14:10 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2019 14:10
Carabinieri, Ansa

Una volante dei carabinieri (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Ha strangolato e ucciso l’anziana madre della compagna del padre nel sonno. Autore del gesto sarebbe un 19enne, arrestato dai carabinieri. Tutto è avvenuto nella mattinata di giovedì 12 dicembre in una villetta di Torvaianica, vicino a Roma, ma la notizia è stata resa nota solo oggi. A chiamare i soccorsi il padre del ragazzo che, alzandosi la mattina, ha ritrovato il corpo dell’anziana nel letto con una ferita alla testa e il figlio seduto sul letto accanto, con i vestiti sporchi di sangue.

Il 19enne, interrogato presso la Procura della Repubblica di Velletri, avrebbe confessato ed è stato arrestato per omicidio volontario. Si trova ora nella casa circondariale di Velletri, in attesa della convalida. A quanto ricostruito, nella villetta dell’omicidio abitavano da settembre il padre 59enne con il ragazzo, la compagna e la madre 76enne della donna. A richiedere l’intervento dei militari è stato l’uomo che, alzandosi la mattina per andare al lavoro, ha ritrovato il corpo senza vita della 76enne nel suo letto con del sangue che le fuoriusciva da una ferita che aveva sotto l’arcata sopraccigliare dell’occhio destro ed il ragazzo seduto sul letto dell’anziana. Il giovane aveva anche una ferita alla mano compatibile con le lesioni inferte alla donna.

Fonte: Ansa.