Maltempo Toscana, allerta meteo rossa 11 dicembre: scuole chiuse

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 dicembre 2017 18:45 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2017 8:30
maltempo-toscana

Maltempo Toscana, allerta meteo rossa 11 dicembre: scuole chiuse

FIRENZE – Allerta maltempo rossa in Toscana per lunedì 11 dicembre. La Protezione civile ha dichiarato lo stato di massima allerta meteo e sono già diverse le città che hanno disposto la chiusura delle scuole nelle aree di Lunigiana, Apuane, Garfagnana, valle del Reno, Versilia e Valdarno in vista dell’ultimo bollettino. Anche Lucca e Pistoia sono tra le province dove l’allerta è stata alzata a rossa. Il rafforzamento dell’allerta è stato deciso dopo l’ultimo bollettino meteo che indica rinforzo dei venti e piogge diffuse.

A Pistoia l’assessore alla protezione civile Alessio Bartolomei ha annunciato su Facebook la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, chiedendo anche a chi abita nelle zone più a rischio, cioè quelle lungo i corsi d’acqua, di prestare una particolare attenzione. Scuole chiuse, dopo la proclamazione dell’allerta rossa, anche in diversi comuni della provincia di Lucca e in Versilia, come a Pietrasanta, Viareggio e Camaiore.

La chiusura è stata disposta anche a Prato, Vernio, Vaiano e Carmignano. In queste ore si stanno svolgendo riunioni con la protezione civile e molti comuni hanno già attivato i centri operativi comunali (coc) che rimarranno aperti per tutta la notte. Il provvedimento di chiusura delle scuole è stato preso da quei comuni interessati dall’allerta meteo più alta, quella con codice rosso.

Anche in molti comuni della provincia di Firenze le scuole resteranno chiuse. Lo comunica l’Unità di crisi della città metropolitana che ha preso la decisione per i territori interessati dall’allerta rosso: Calenzano, Campi, Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Empoli, Fucecchio, Montelupo Fiorentino, Sesto Fiorentino, Signa e Vinci, “pur nella consapevolezza che per l’estensione dell’area alcuni Comuni saranno probabilmente interessati soltanto marginalmente dall’evento”.

La decisione, spiega una nota dove si precisa che le sale operative comunali resteranno aperte, è stata presa “in relazione alla necessità di dare una risposta univoca ed omogenea a fronte di un’allerta diffusa e di un territorio fortemente interconnesso” per gli spostamenti verso le scuole. Inoltre la popolazione residente è invitata a prestare “particolare attenzione negli spostamenti in auto soprattutto con riferimento alle zone di territorio più depresso prossime al reticolo idraulico principale e minore e sottopassi stradali”. Chiuse anche tutte le piste ciclabili vicine ai fiumi.

Anche il comune di Carrara (Massa Carrara) ha deciso di chiudere le scuole. Il sindaco Francesco De Pasquale ha firmato l’ordinanza per la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e degli impianti sportivi della città. Inoltre è stato cancellato il mercato del lunedì.

Il quotidiano La Nazione riporta inoltre le note della disposizione di chiusura delle scuole nei comuni di Lucca, Altopascio e Porcari:

“LA NOTA DEL COMUNE DI LUCCA: “A seguito dell’allerta meteo di livello rosso, diffusa dalla Regione Toscana che riguarda la giornata di domani 11 dicembre dalle ore 0.00 alle e 24.00 con rischio idraulico sui corsi d’acqua principali e rischio idraulico e idrogeologico sul reticolo secondario, il Comune di Lucca in accordo con tutti i comuni della provincia di Lucca ha disposto, sempre per la giornata di domani 11 dicembre, l’ordinanza di chiusura totale delle scuole di ogni ordine e grado. Tale provvedimento precauzionale consentirà ad alunni e famiglie di limitare gli spostamenti per non essere esposti al pericolo di possibili eventi meteorologici intensi o allagamenti. Dalla mezzanotte di oggi sarà inoltre aperto il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile, Per informazioni i cittadini potranno contattare il numero 0583 409061”.

LA NOTA DEL COMUNE DI ALTOPASCIO: “Domani, lunedì 11 dicembre, le scuole di ogni ordine e grado di Altopascio resteranno chiuse per allerta meteo di codice rosso per rischio idraulico e idrogeologico. L’amministrazione comunale sta diramando in queste ore una serie di informazioni utili quali: tenere i cellulari carichi, spostare gli autoveicoli in zone sicure, evitare spostamenti, se non quelli strettamente necessari, tenere torce a disposizione. Per qualsiasi necessità o informazione: Polizia Municipale: ‭335.8030440‬; Comune di Altopascio: 339.3042131”.

LA NOTA DEL COMUNE DI PORCARI: “Scuole chiuse di ogni ordine e grado a livello provinciale. Vista l’allerta rossa diramata dalla Protezione Civile, anche il sindaco Leonardo Fornaciari comunica che per domani, lunedì 11 dicembre, le scuole di ogni ordine e grado del comune di Porcari rimarranno chiuse. Si comunica che per qualsiasi informazione o richiesta di intervento sul territorio comunale è possibile contattare il numero della Protezione Civile 0583 298588”. “Si comunica che oltre a tutte le scuole di ogni ordine e grado, domani (lunedì 11 dicembre) rimarrà chiuso anche l’asilo nido di via Boccaione e il centro anziani di Rughi. Sui fossi comunali sono presenti una quindicina di volontari della Protezione civile e sono stati già distribuiti a scopo precauzionale una cinquantina di sacchi di sabbia. Al momento la situazione è sotto controllo e non presenta alcuna criticità”.