Toscana in zona rossa da lunedì 29 marzo fino al 6 aprile, ultimo lockdown Regione tre mesi e mezzo fa

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 26 Marzo 2021 20:05 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2021 20:05
Toscana zona rossa lunedì 29 marzo

Toscana in zona rossa da lunedì 29 marzo fino al 6 aprile, ultimo lockdown Regione tre mesi e mezzo fa (foto ANSA)

Lunedì 29 marzo, dopo tre mesi e mezzo, la Toscana tornerà in zona rossa. La prima zona rossa era infatti scattata il 15 novembre dello scorso anno, ed era terminata il 6 dicembre. Tuttavia, dall’inizio di febbraio, alcune aree sono state portate al livello più alto di restrizioni: è accaduto per la prima volta al comune di Chiusi dal 7 febbraio, poi alle province di Siena e Pistoia dal 27 febbraio, e successivamente ad altre aree.

In quest’ultima settimana la Toscana è stata in zona arancione, ma con zona rossa per le province di Pistoia, Prato e Arezzo, l’Empolese-Valdelsa, il Valdarno inferiore, il comprensorio del cuoio, la Versilia, e alcuni comuni della provincia di Grosseto compreso il capoluogo. Gli ultimi provvedimenti erano stati presi, nei giorni scorsi, per i comuni di Bagni di Lucca, Villa Basilica, Altopascio e Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca: una decisione che aveva portato a un totale di 95, su 273, i comuni toscani in zona rossa. 

Toscana zona rossa dal 29 marzo fino al 6 aprile

Ad annunciare la zona rossa per la Toscana è stato il governatore Eugenio Giani su Facebook. “Il ministro Roberto Speranza mi ha appena comunicato le risultanze della cabina di regia” del Cts. “I dati della Toscana hanno un valore di contagi su 7 giorni pari a 251 su 100mila abitanti, rispetto al limite previsto dal decreto legge” di 250 su 100mila abitanti.

“Il decreto del Ministero della Salute prevede quindi la zona rossa per la Toscana” dal 29 Marzo fino al 6 Aprile, tenendo conto che nei giorni 3-4-5 aprile si sovrappone al provvedimento del Governo per la zona rossa prevista in tutta Italia”.