Trafficavano droga affidandosi a riti voodoo: 27 arresti in tutta Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2014 12:24 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2014 12:24
Trafficavano droga affidandosi ai riti voodoo: 27 arresti in tutta Italia

Trafficavano droga affidandosi ai riti voodoo: 27 arresti in tutta Italia

CASERTA- Trafficavano eroina e cocaina affidandosi ai riti voodoo di un santone che, con delle preghiere agli spiriti, sceglieva il giorno giusto per i viaggi dei corrieri. Ma questo non è servito a salvare dall’arresto 27 persone accusate di far parte di una banda di trafficanti di droga dal Ghana all’Italia.

I ventisette sono accusati di associazione per delinquere armata finalizzata al traffico di stupefacenti, commercio di monete contraffatte e porto e detenzione di armi.

Secondo l’accusa sarebbero partiti dall’Africa, per lo più dal Ghana e dalla Nigeria, poi una sosta in Olanda, Belgio o Portogallo, e quindi l’arrivo in Italia. Varcata la frontiera avrebbero poi raggiunto in treno la Campania. Qui, sul litorale Domizio, c’erano delle case che li aspettavano, e dove loro, nel giro di un paio di giorni, espellevano gli ovuli con la droga. 

Una volta recuperata la droga entravano in azione i pusher, che vedevano cocaina ed eroina a circa 60 euro al grammo perché ritenuta di eccellente qualità.

I carabinieri sono riusciti a bloccare stamattina 27 dei trafficanti, con base a Castel Volturno (Caserta), sparsi tra le province di Caserta, Napoli, Firenze, Trento e Brescia.

 

Nel corso delle indagini, iniziate nell’autunno del 2011, altre 28 persone sono state arrestate in flagranza di reato, e sono stati recuperati, complessivamente, 10 chilogrammi di sostanze stupefacenti e sequestrati 11mila euro in banconote contraffatte e un potente fucile a pompa dello stesso tipo di quelli in dotazione ai reparti speciali delle forze dell’ordine.